Tre giorni in Toscana, in un agriturismo nel Chianti.

Chi mi conosce sa che non voglio mai regali, specialmente quelli materiali. Mi basta un pensiero, un biglietto scritto col cuore, mi basta l’affetto, non mi servono altre cose inutili che non so dove mettere. Ecco perché questo è stato il regalo di compleanno perfetto. Abbiamo visitato dei borghi medievali stupendi e mangiato divinamente, scorrete sotto per i nostri consigli!

Tre-giorni-in-toscana-cosa-visitare

Borghi medievali da visitare in Toscana: itinerario di 3 giorni

Era tantissimo tempo che volevamo tornare in Toscana, ne avevamo parlato anche in questa intervista. Sembrava uno di quei desideri che esprimi ma poi non si concretizzano mai, invece con le mie venticinque candeline ci ha pensato Dani a farlo diventare realtà. E anche se sono stati solo tre giorni, è stato comunque bellissimo tornare in una zona che entrambi amiamo moltissimo. La gita a Lucca dell’anno scorso, infatti, non aveva fatto che richiamare e far tornare, ancora più forte, il desiderio di tornare, di rivedere la mia amata Siena, di immergermi nei vigneti, di sorseggiare un buon bicchiere di vino.

Tre giorni in Toscana

Sono stati solo tre giorni, è vero, ma tre giorni intensi, che ci hanno permesso di vedere tanti posti e provare tante prelibatezze. Infatti questo itinerario va benissimo anche per chi vuole semplicemente passare un weekend in Toscana.

Toscana-3-giorni

San Gimignano

San Gimignano è un piccolo borgo dalle origini antichissime, patrimonio UNESCO, che ogni anno nella stagione turistica riceve milioni di visitatori.

San-Gimignano-cosa-vedere-tre-giorni-in-Toscana

Non è difficile capirne il motivo, visto che appena si varcano le mura ci si ritrova letteralmente in un altro mondo, fatto di edifici di pietra e torri medievali. Dei borghi che abbiamo visitato, infatti, è sicuramente quello dall’atmosfera più autentica, quello che ti fa davvero tornare indietro nel tempo col pensiero.

Non è grandissimo, ma è talmente bello e caratteristico che ci si può fermare anche per una giornata intera senza annoiarsi, ma anzi esplorandone ogni vicolo e ogni bottega.

San-Gimignano-dall'alto-borghi-Toscana-3-giorni
San-Gimignano-Piazza-Toscana-Chianti
San-Gimignano-Toscana

Monteriggioni

Vi ricordate quando mi sono resa conto che Dani mi stava facendo fare il tour dei luoghi dove è stato girato Game of Thrones? Ecco, stavolta è stato simile, ma con le ambientazioni di Assassin’s Creed (ah, gli uomini e i loro videogiochi), che ci hanno portato dritti a Monteriggioni.

Monteriggioni-Toscana-cosa-vedere-weekend

Monteriggioni è un piccolo borgo fortificato del 1200, costruito dalla Repubblica di Siena sulla cima di un colle a scopo difensivo per la rivalità con la vicina Firenze.

Se San Gimignano rapisce con i suoi edifici, Monteriggioni lo fa con la sua atmosfera. I pochissimi turisti che abbiamo trovato ci hanno permesso di godere a fondo dell’autenticità di questo piccolo borgo, una vera gemma da non perdere.

Monteriggioni-borgo-antico-Toscana-weekend

Con 4€ circa si può salire su un’impalcatura attaccata alle mura per vedere la città dall’alto, ma se soffrite di vertigini evitate perché non dà un grande senso di sicurezza essendo formata da una grata, io stessa dopo un po’ sono scappata giù e io solitamente amo le altezze ;). Compreso nel biglietto c’è anche l’ingresso al museo delle armature, dove si possono provare ad indossare armature e costumi d’epoca (se ci seguite su Instagram avrete visto Dani con sciabola e armatura!).

Dani-Veri-Monteriggioni-Toscana-Dall'alto

Siena

Siena sarà sempre tra le mie città del cuore, è come quelle amiche lontane che vedi ogni tanto, ma per cui l’affetto non cambia mai. E per qualche strano motivo è così che mi sento quando torno a Siena, come tornare da un’amica.

Amo Piazza del Campo, dove ci si può sedere per terra ad ammirare la vitalità del centro, amo le sue vie in salita, le bandiere delle contrade appese agli edifici e i lampioni decorati con i colori di ciascuna contrada.

Se state cercando un posto dove mangiare a Siena, non possiamo che consigliarvi “Prètto prosciutteria“, un piccolo locale che ci ha da subito conquistati. Dani ha preso il panino al lampredotto, io le tagliatelle al ragù di cinghiale e infine ci siamo divisi un dolce a base di ricotta fresca, vin santo e amaretti: tutto spettacolare per pochi euro!

Weekend-Toscana-cosa-vedere-Siena

Certaldo

Certaldo è stata la piccola grande scoperta di questo viaggetto: paese natale del Boccaccio, è un borgo medievale piccolino e non troppo turistico, infatti eravamo praticamente da soli a passeggiare tra le sue vie e case antiche.

Si trova nella Val d’Elsa, tra Firenze e Siena: se siete in zona vi consigliamo si non perderlo! Si può arrivare in cima, nella città alta e antica, sia a piedi che con la funicolare e le mura che circondano questo piccolo borgo hanno tre porte di accesso. Oltre al meraviglioso Palazzo Petrorio e la sua facciata decorata con gli stemmi, ogni angolo e ogni via di questo piccolo gioiello sono preservati benissimo e vi lasceranno meravigliati.

Volterra

Volterra l’ho lasciata per ultima di proposito, perché ha deluso un pochino le nostre aspettative. Sicuramente bellissima, ma altrettanto sicuramente non paragonabile alle altre a parer nostro. Mentre eravamo lì stavano girando la serie televisiva de “I Medici”, perciò la piazza era chiusa per le riprese e avevano disseminato per tutto il borgo carrozze e banchetti d’epoca per ricostruire l’ambientazione.

Volterra-borgo-antico-Toscana-da-visitare
Volterra-borgo-medievale-Toscana-da-vedere

A Volterra abbiamo pranzato con due panini buonissimi da “La Sosta del Priore“, che non possiamo che consigliarvi caldamente! Buonissimi, ben farciti ed economici. Mentre passeggiavamo per le vie del centro poi ci è caduto l’occhio sull’insegna di un piccolo bar-gelateria che aveva il gelato al Chianti: eccezionale!

Vigneti Toscana weekend
Cipressi Toscana

Per quanto siano belli i borghi medievali, però, il motivo principale per cui amiamo così tanto questa regione sono i suoi paesaggi sconfinati, che abbiamo avuto la fortuna di vedere inondati dalla luce rossa del sole quando tramonta. Come vi diciamo sempre, il contatto con la natura è qualcosa che ci dà sempre energia, e qui di sicuro non è stato da meno.

Anche voi siete amanti di questa regione? Sicuramente la Toscana è una regione in cui non smetteremo mai di tornare, quindi se avete suggerimenti su altri borghi da non perdere fatecelo sapere nei commenti qui sotto!

Tre giorni in Toscana cosa vedere borghi medievali (2)

4 Comments

  1. Anche noi siamo stati di recente per borghi e cantine in Toscana: è incredibile quanti ce ne sono, e uno più bello dell’altro! Al prossimo giro prenderò spunto dal vostro itinerario 🙂

    • Hai ragione, è una regione bellissima che offre moltissimo 😍 a noi questo giro è piaciuto un sacco, ma non vediamo già l’ora di scoprire altri piccoli borghi

  2. Ho vissuto in Toscana da bambina (i miei genitori sono nati in Maremma) e la porto nel cuore… Il mio consiglio sui borghi da visitare: Massa Marittima, Montieri, San Galgano (qui si rivive la leggenda della Spada nella roccia) , Pitigliano…

    • Ciao Stefania, grazie di cuore per i consigli 😍 li abbiamo salvati tutti e guardando le foto ci è già venuta una gran voglia di tornare in Toscana! Che fortuna essere cresciuta lì, chissà che bei ricordi 🙂

Lasciaci un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pin It
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: