La bellezza di Malta: 10 cose imperdibili

Malta cosa vedere

Sono passati ormai quattro mesi dal nostro viaggio a Malta, ma ci è piaciuta così tanto che non abbiamo ancora smesso di parlarne.

Nonostante le sue dimensioni, Malta ha veramente tanto da offrire. Mare, vita notturna, luoghi per rilassarsi.

Ma Malta non è solo questo, è un concentrato di storia, di culture, di colori e di tradizioni. È un’isola dai ritmi lenti che sa mettere d’accordo tutti.

Vi abbiamo già raccontato perché innamorarsi di Malta, ma adesso vogliamo parlare delle cose da visitare che abbiamo amato di più e che riteniamo imperdibili. 

Malta è veramente quello che si definirebbe un museo a cielo aperto e la maggior parte delle attrazioni sono gratuite.

1. Rabat e Mdina

Passeggiare tra le vie di Rabat e Mdina di sera, o la mattina presto, senza turisti, è stata sicuramente una delle cose più belle dell’intera vacanza. Sembra di tornare al medioevo, all’epoca dei cavalieri. Spariscono i turisti, tutto tace. Sì, perché Mdina è chiamata la città silenziosa. Era l’antica capitale e ormai ci sono poco più di 300 persone che vi risiedono.

E Rabat ne è semplicemente il suo prolungamento, non c’è veramente un inizio e una fine di queste due città. È proprio qui che ci è sembrato di essere entrati nella vita più autentica di quest’isola. La prima sera ci siamo fermati in un baretto che aveva appena sfornato i pastizzi caldi, erano buonissimi e mentre ce li gustavamo abbiamo assistito a discussioni incomprensibili di allegri vecchietti maltesi riuniti a guardare la partita davanti ad una buona dose di Cisk, la birra locale.

Mdina

Pastizzi e Cisk

2. Ipogeo di Ħal Saflieni

L’ipogeo di Hal Saflieni è di sicuro in cima alla lista delle cose da non perdere a Malta. E indovinate un po’? Ovviamente noi non siamo riusciti a vederlo perché era in fase di restauro, ma lo includo comunque perché troppo affascinante. Quindi andate, fate tante foto e poi mandatecele così possiamo recuperare questa grave mancanza.

Cos’è? Si tratta di un sito preistorico sotterraneo formato da tre livelli, scavato nella pietra. Fu costruito tra i 6000 e i 4500 anni fa e veniva usato sia come santuario che come necropoli. Fa parte dei siti patrimonio UNESCO dal 1980 e si trova nella città di Paola.

Prezzi:

Per visitare l’Ipogeo è necessario prenotare online, non è economico ma sono sicura che ne valga assolutamente la pena.

N.B. I bambini sotto ai 6 anni non sono ammessi per ragioni di sicurezza. 

Prezzi Ipogeo di Hal Saflien

Per i più appassionati di questo genere sono da visitare anche i 6 templi megalitici. Uno, Gigantia, si trova sull’isola di Gozo, mentre gli altri cinque sono sparsi sull’isola di Malta. I più famosi sono Hagar Qim e Mnajdra.

3. Marsaxlokk

Abbiamo visitato la cittadina di Marsaxlokk una domenica mattina, quando ospita il mercato del pesce. Marsaxlokk è infatti un tradizionale villaggio di pescatori e il suo nome significa letteralmente “porto a sud-est” o “porto dello Scirocco”. Questo villaggio è il principale fornitore di pesce di tutta l’isola e qui si possono trovare anche numerosi ristoranti di pesce in cui sedersi e godersi la vista sul mare e sulle sue barchette colorate. Queste sono le imbarcazioni tradizionali del posto, le luzzi, che, oltre ad essere molto colorate, sono famose per aver due occhi dipinti sulle sue sponde, come segno di protezione da possibili sventure.

4. La Valletta

La Valletta è una delle capitali più piccole d’Europa, ma sfrutta ogni centimetro per dimostrare la sua bellezza e la storia che si porta dietro, è frizzante e piena di vita. È così piccola che l’unico consiglio che possiamo darvi è quello di buttare via la cartina e perdervi tra le sue vie e i volti sorridenti. Da non perdere la Concattedrale di San Giovanni, che contiene ben due dipinti del Caravaggio, dei quali uno firmato.

Se qualsiasi altro punto di Malta non ci aveva già affascinato abbastanza, salire agli Upper Barrakka Gardens è stato ancora più bello. Da qui si può ammirare il panorama sulle Three Cities e assistere allo sparo del cannone, che in passato aveva lo scopo di salutare i vascelli navali in visita.

Upper Barakka Gardens

Three Cities Malta

5. Villaggio di Popeye

Ok, questo non è esattamente il luogo storico-culturale da non perdere, ma un’ottima soluzione per chi ha bambini. O per chi, come noi, non è mai cresciuto. È semplicemente il set dove fu girato il film di Popeye, ovvero Braccio di Ferro, trasformato in un parco tematico.

Nel biglietto è compreso un giro in barca di circa 15 minuti attorno all’Anchor Bay, con una simpaticissima guida che ci spiegava tutto, dal perché l’acqua era così blu alla posizione tattica dei forti che si vedevano in lontananza.

Ci sono diversi pacchetti a seconda della stagione, qui potete trovare informazioni sui pacchetti estivi, che includono giochi d’acqua, scivoli e trampolini e una piscina per bambini. Qui trovate invece le informazioni sui pacchetti invernali.

Popeye Village

6. Three Cities

Ovvero le tre città fortificate di Cospicua, Vittoriosa e Senglea.

La cosa più bella da fare nelle Three Cities è perdersi tra le viette, lasciarsi colpire dalle chiese che sbucano da ogni angolo, ma soprattutto andare in cerca di angolini pittoreschi, balconi decorati e porticine super colorate. Non dimenticate di visitare i forti di queste tre città, soprattutto Forte Ricasoli, dove sono stati girati film e serie tv famose come Il Gladiatore e il Trono di Spade.

Dopo aver visitato le tre città abbiamo preso una barchetta illegale che per soli due euro e un po’ di schizzi ci ha portati dritti a La Valletta.

Three Cities

7. Dingli Cliffs

 Stare in alto, in piedi al bordo del precipizio a guardare le scogliere tuffarsi a picco nel mare. E poi, subito dopo, seguire con gli occhi il mare che corre verso l’infinito.

Queste scogliere sono senza dubbio qualcosa da non perdere, per la loro bellezza, perché sono poco turistiche e per lo spettacolo che un tramonto può regalarvi su un paesaggio già meraviglioso di suo.

Dingli Cliffs

Dingli Cliffs

8. La Rotonda di Mosta

Questa chiesa l’abbiamo vista solo dall’esterno, moltissime volte, ma purtroppo non abbiamo avuto occasione di entrarci. Se già l’esterno è qualcosa di magnifico, seppur insolito, l’interno lascia letteralmente a bocca aperta (perfino in foto!).

Si tratta di una chiesa dalla forma circolare, costruita nell’Ottocento. La sua cupola è la quarta più grande d’Europa e nona nella classifica mondiale!

Rotonda di Mosta

9. Blue Grotto / Dwejra Bay

Anche questa non può non essere visitata durante un viaggio a Malta, specialmente in una giornata di sole.

Per visitarla si fa un tour in barca di circa 20 minuti, del prezzo di 8€ (4€ per i bimbi). A bordo di questa barchetta si passa attorno alla scogliera fino alla vera e propria Grotta Blu, passando da alcune grotte.

Durante il tragitto si può ammirare un’acqua dai colori a dir poco spettacolari ma soprattutto dalle mille sfumature, dal blu scuro all’azzurro quasi fosforescente. Resistere alla tentazione di buttarsi in acqua non è così semplice!

Blue Grotto

10. Gozo

Gozo è stata il tassello mancante di un quadro già perfetto. È impossibile fare una classifica delle cose più belle di Malta, perché è tutto bellissimo, ma Gozo ne sarebbe sicuramente in cima. Non esiste un angolo che non ci sia piaciuto e non possiamo che raccomandarla.

Siamo stati nel punto in cui si ergeva l’Azure Window, che continua ad essere meraviglioso, con un mare blu intenso che luccica sotto ai raggi del sole. Abbiamo visitato la chiesa di Ta’ Pinu, immersa nel verde più totale. Siamo saliti in cima alla Cittadella e abbiamo ammirato il panorama e i suoi colori tenui, ci siamo lasciati trasportare indietro nel tempo e non abbiamo smesso per un attimo di sorridere. L’abbiamo salutata dal battello mentre veniva inghiottita dai colori del tramonto.

Gozo Island

Cittadella

 

Si è capito che Malta ci è piaciuta moltissimo? Talmente tanto che stiamo pensando di ritornarci, perciò se avete altri posti imperdibili da raccomandarci, non esitate! Ogni consiglio è ben accetto 🙂

5 commenti

  1. Ottimo articolo, me lo salvo per quando andrò a Malta, perché vorrei proprio visitarla!

    1. Ciao Federica! Vai assolutamente, è vicina, costa poco ed è uno spettacolo. Se poi riesci ad andare fuori stagione è ancora meglio, impossibile non innamorarsene 😍

  2. Malta: la conosco solo di fama! Mi ricordo che avevo una amica di penna con la quale ci scrivevamo, lei per imparare l’italiano e io l’inglese e mi mandava sempre queste bellissime cartoline. Lei era di Gozo ma anche le altre località che hai nominato, devono essere bellissime. Ci credi che questa mia amica mi aveva invitato al suo matrimonio a Malta ma non ci sono potuta andare per lavoro? Mi mangio ancora ora le mani!

    1. Cavolo che peccato, dev’essere stato bellissimo! Confermo che è un paese bellissimo in ogni suo angolino e visto che hai quest’amica hai una scusa in più per andarci 😉

  3. […] Prima puntata della prima stagione. Teatro del matrimonio tra Daenerys e Khal Drogo, ma anche luogo dove Daenereys incontra per la prima volta Ser Jorah, che le dona le uova di drago, è l’Azure Window. Purtroppo una brutta tempesta nel marzo del 2017 ha privato Malta del suo celebre arco naturale, altrimenti sarebbe sicuramente nella lista delle 10 cose da non perdere assolutamente a Malta. […]

Rispondi